Attenzione: verificare sempre l'idoneità degli ingredienti utilizzati cercando il claim "senza glutine" sulla confezione, o fare riferimento alla Spiga Barrata oppure controllare sul prontuario dell'Associazione Italiana Celiachia.


domenica 10 settembre 2017

Rigatoni con zucca, funghi porcini e glassa di aceto balsamico





E' tempo di zucca! 

Prepariamo un primo piatto con  questo ortaggio che si presta benissimo ad essere usato in tantissime preparazioni in cucina, dai primi ai dolci.

La ricetta di oggi è di facile esecuzione, vegetariana, glutenfree e lactose free. 



ingredienti per 3 persone:


250g di pasta formato rigatoni o altra pasta corta (io al teff)
250g di zucca
100g di funghi porcini
20g di prezzemolo
mezza cipolla bianca
1 spicchio di aglio
Grana Padano (naturalmente privo di lattosio)
glassa di aceto balsamico
sale pepe
vino bianco
olio evo


procedimento:


Prendere 250 g di zucca già decorticata e pulita dai semi e tagliatela a cubetti.

Ponetela in una casseruola con un filo d'olio evo, la mezza cipolla mondata e tagliata a brunoise e copritela con l'acqua. Salare e portare a bollore.

Nel frattempo in una padella antiaderente mettere un filo d'olio evo ed unire i funghi porcini tagliati a listarelle, sfumare con un goccio di vino bianco e lasciare cuocere coperto fino a che diventano morbidi. Salare.

Una volta che le verdure saranno cotte, frullarle fino a ridurle in crema.

Nel frattempo portate a bollore una capace pentola piena d'acqua e quando bolle versarvi la pasta e cuocerla scolandola al dente.

Unire la crema di zucca ai funghi porcini, pepare e cuocere per qualche minuto. 

Unire il prezzemolo e l'aglio tritati.

Scolare la pasta e saltarla nel sugo.

Terminare con il grana grattugiato e qualche goccia di glassa di aceto balsamico.




e non dimenticate la

 6^ edizione del  Gluten Free Expo, l'unica manifestazione internazionale certificata interamente dedicata ai prodotti e al mercato senza glutine che quest'anno sarà affiancata dalla 1^ edizione del Lactose Free Expo


quest'anno sono una delle blogger ufficiali

 e 

andando al link qui sotto troverete un codice sconto dedicato proprio a voi


forza cliccate!!!!










giovedì 24 agosto 2017

Penne al teff in bianco



Ricetta facilissima e veloce salva pranzo o salva cena, per quando tornate a casa e magari avete il frigo vuoto oppure non avete idea di cosa preparare. Non per questo meno gustosa di altri primi più elaborati :)

In dieci minuti è pronta!!!!

Nella ricetta io ho utilizzato la pasta tipo penne al Teff, questo condimento comunque è ottimo anche con la pasta lunga come gli spaghetti o le tagliatelle.


INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

320g di penne al teff
250 ml di panna 
80g di grana grattugiato
80g di burro
sale fino
pepe nero


PROCEDIMENTO:

Riempire una pentola con l'acqua e portarla ad ebollizione.

Nel frattempo, prendere una padella e versarvi la panna facendola ridurre di un terzo, mi raccomando a fuoco basso basso e mescolando di tanto in tanto.

Quando l'acqua bolle, salarla e buttare la pasta e cuocerla portandola quasi a cottura, mescolando ogni tanto. Tenete da parte mezzo bicchiere dell'acqua di cottura.

Unire alla panna il burro tagliato a tocchetti facendolo sciogliere a fuoco basso.

Scolare le penne e versarle nella padella del condimento e unire il grana grattugiato e una macinata di pepe.

Mescolare sul fuoco, sempre basso. Se vedete che la pasta diventa troppo asciutta unire qualche cucchiaio di acqua di cottura (quella tenuta da parte in precedenza).

Servire subito.

⇩⇩⇩⇩⇩⇩⇩⇩⇩⇩⇩⇩⇩⇩⇩⇩⇩⇩⇩


e non dimenticate la

 6^ edizione del  Gluten Free Expo, l'unica manifestazione internazionale certificata interamente dedicata ai prodotti e al mercato senza glutine che quest'anno sarà affiancata dalla 1^ edizione del Lactose Free Expo


quest'anno sono una delle blogger ufficiali

 e 

andando al link qui sotto troverete un codice sconto dedicato proprio a voi


forza cliccate!!!!







venerdì 7 luglio 2017

Insalata fredda di tacchina con dressing allo yoghurt





L'estate ci dà la possibilità di preparare tanti deliziosi piatti freddi, oltre ai primi di riso e pasta che ne pensate di preparare un gustoso secondo piatto freddo condito da un gustoso dressing allo yoghurt? Non conoscete il dressing?  Il dressing è un’emulsione in cui i due condimenti sono mescolati velocemente prima di essere aggiunti al piatto da condire. 

Utilizzato anche per le insalate di verdura cruda e cotta, è un condimento veramente versatile perché unendo un ingrediente acido ad uno grasso potremo ottenere tanti tipi di condimenti.

Per questa ricetta ho utilizzato yoghurt, olio e limone, messi in una ciotolina ed emulsionati, a piacere potete aggiungere anche del prezzemolo tritato.






ingredienti:

600g di petto di tacchina
400g di cavolo cappuccio Cuor di bue 
70g di olive verdi snocciolate
120g di formaggio quartirolo
sale nero di Cipro
1/2 limone

per il dressing: yoghurt bianco 1 vasetto, olio evo 50 ml, il succo di 1/2 limone




procedimento:

Tagliare il petto di tacchina a listarelle.

Preparare una padella antiaderente  versandovi metà dell'olio evo e scaldarla.

Versare il petto di tacchina e rosolarlo a fiamma media fino a che la carne non prende colore, schiacciate mezzo limone irrorando con il succo la carne, coprite con un coperchio e terminate la cottura.

Aggiustare di sale.

Tagliare finemente a julienne il cuore di cavolo cappuccio e a cubetti il formaggio quartirolo.

Togliere la carne dalla padella senza il fondo di cottura e lasciarla raffreddare su un piatto da portata.

Scolare le olive dal loro liquido di conservazione ed unirle alla carne.

Quando la carne sarà completamente fredda aggiungere il formaggio a cubetti e il cavolo a julienne e mescolare gli ingredienti tra loro.

preparazione del condimento da fare all'ultimo:

In una ciotola versare lo yoghurt, aggiungere il succo di mezzo  limone e l'olio rimanente. Mescolare bene.

Salare la carne con il sale nero di Cipro e condire con il dressing allo yoghurt.



Potete prepararla in anticipo e conservarla in frigorifero fino al momento di servire, avendo cura di preparare il dressing all'ultimo momento.

🍴🍴🍴🍴🍴🍴

con questa ricetta partecipo al




una bella iniziativa di Gluten Free Travel & Living

🍽 🍽 🍽 🍽 🍽 🍽


e non dimenticate la

 6^ edizione del  Gluten Free Expo, l'unica manifestazione internazionale certificata interamente dedicata ai prodotti e al mercato senza glutine che quest'anno sarà affiancata dalla 1^ edizione del Lactose Free Expo

quest'anno sono una delle blogger ufficiali

 e 

andando al link qui sotto troverete un codice sconto dedicato proprio a voi

forza cliccate!!!!















venerdì 30 giugno 2017

Insalata di riso venere integrale con carote zucchine e gamberetti






Che buone le insalate di riso, sono un classico della stagione estiva, facili da preparare, deliziosamente fresche ed invitanti.

Per prepararla ho utilizzato un chicco di un bel colore nero naturale e precisamente il riso Venere. 




Originario della Cina, attualmente viene coltivato anche nella Pianura Padana. Durante la cottura sprigiona un profumo particolare che sa di pane appena cotto. Dà il meglio di sé abbinandolo con il pesce, come ho fatto io nella mia ricetta. Il riso Venere integrale contiene fosforo e magnesio.



INGREDIENTI per 4 persone:

320g di riso Venere integrale
2 carote medie
1 grossa zucchina gialla
200g di gamberi rosa sgusciati (vanno bene quelli surgelati)
mezza cipolla bionda
fior di cappero
olio evo
sale
peperoncino (facoltativo)






PROCEDIMENTO:

Pelare le carote, tagliarle a rondelle fini e scottarle in acqua bollente salata per 1 minuto. Scolarle e fermare la cottura raffreddandole sotto l'acqua fredda.

Mettere a bollire l'acqua per il riso e quando bolle salarla, versare il riso e cuocere per il tempo indicato nella confezione.

Prendere una padella, versarvi un cucchiaio d'olio e far colorare la cipolla (a questo punto potete unire il peperoncino, se piace) unire le carote e la zucchina tagliata  anch'essa a  rondelle e fatele insaporire per un paio di minuti.

Unire i gamberetti, se usate quelli surgelati uniteli appena tolti dal freezer, non serve scongelarli.  Quando il tutto riprende calore, cuocere per altri 2/3 minuti (se i gamberetti rilasciano - essendo surgelati - un po' di liquido continuare la cottura per qualche minuto in più)
Regolare di sale.

Nel frattempo il riso sarà cotto, scolarlo e raffreddarlo sotto l'acqua fredda.

Prendere il riso e metterlo in una terrina, unire le verdure con i gamberi e aggiungere un filo d'olio a crudo.

Guarnite con i fior di cappero.

Conservare al fresco fino al momento di servire.





con questa ricetta partecipo al 



una bella iniziativa di Gluten Free Travel & Living

giovedì 29 giugno 2017

Pomodori farciti di riso rosso





Ecco un'idea per riempire i pomodori e gustarli farciti. I pomodori farciti sono un classico dell'estate e stanno bene un po' con tutto. Con questa ricetta niente forno, si cuoce solo la farcitura in padella,  e si lessa il riso, mentre il pomodoro si mangia crudo. Sono gustosi, si possono preparare in anticipo e il successo è assicurato.




Si deve solo stare attenti alla forma del pomodoro, io ho scelto quello a grappolo ed esattamente il Ramato, che ha una forma regolare e sta bene "in piedi" senza cadere di lato e la farcitura resta dentro al pomodoro. Ha un sapore delicato, è un pomodoro molto versatile, si trova tutto l'anno perché coltivato in serra e viene venduto a prezzo contenuto.



ingredienti  per 4 persone:

8 pomodori del tipo Ramato
100g di riso rosso integrale
1/2 peperone arancione
1 zucchina
1/2 cipolla bionda
40g di pinoli
sale rosa dell'Himalaya
qualche foglia di basilico per guarnire il piatto
olio evo


Preparazione:


Preparare il riso rosso integrale seguendo le istruzioni della confezione.
Lavare i pomodori, asciugarli, tagliar loro la calotta (conservatela da parte), svuotateli dall'acqua di vegetazione e dai semi. Salateli leggermente e metteteli rovesciati su un piatto.




Nel frattempo, mentre il riso cuoce, sbucciate la cipolla, lavate la zucchina e il peperone.
Tagliate la prima a tocchetti piccoli, fate lo stesso con la zucchina dopo averla spuntata. 
Eliminate i filamenti dal peperone, anche i semi interni e poi tagliatelo a piccoli pezzettini.

Su una padella antiaderente mettete un cucchiaio d'olio extravergine, aggiungete la cipolla, fatela rosolare brevemente, unite la zucchina e il peperone. Mescolate e cuocete a fuoco basso per 15 minuti. Se dovesse asciugare troppo unite un mestolo di acqua di cottura del riso e fate finire la cottura. Aggiustate di sale.

Tostate i pinoli in una padella antiaderente per un paio di minuti mescolando continuamente.

Unite i pinoli alle verdure e il riso rosso ormai giunto a cottura e scolato.



Farcite i pomodori con il composto di riso e verdure.

Posizionate le calotte dei pomodori e trasferite il tutto su un piatto da portata.

Aggiungete un filo d'olio sopra e qualche foglia di basilico per guarnizione del piatto.










Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Ricette simili a questa