Attenzione: verificare sempre l'idoneità degli ingredienti utilizzati cercando il claim "senza glutine" sulla confezione, o fare riferimento alla Spiga Barrata oppure controllare sul prontuario dell'Associazione Italiana Celiachia.


venerdì 16 settembre 2016

Californiana salata senza glutine

Sta arrivando l'autunno?? Sembrerebbe, soprattutto perchè è una giornata particolarmente uggiosa, l'ideale per dedicarsi alla cucina.

Oggi ho preparato la versione salata della californiana, che generalmente si prepara dolce con la frutta o al cioccolato, testando una nuova farina che è entrata nella mia cucina: il Mix Farine per pane e pizza Vitabella, brand di Molino Nicoli.

Vediamo un po' come ho fatto:

mi sono ispirata a questa ricetta cambiando le dosi e aggiungendo/togliendo alcuni ingredienti




per la base salata della californiana


180g di Mix Farine per pane e pizza Vitabella
50g di Grana Padano grattugiato
80g di burro salato
60ml di latte 
2 uova
15g di lievito per salati


per la farcitura 


250g di formaggio stracchino morbido
4 zucchine piccole (sono le più dolci)
140g di tonno sott'olio ben sgocciolato
1 grossa cipolla bianca
2 cucchiai di latte
prezzemolo
sale/pepe
aromi: rosmarino e salvia
vino bianco


preparazione della base salata


preriscaldare il forno a 180° statico

Mettere in una terrina la farina, il Grana grattugiato, il burro salato sciolto a bagnomaria, il latte, le uova e il lievito. Amalgamare bene aiutandosi con un frullino o una semplice forchetta.

Versare il composto nello stampo ed infornarlo nel forno già caldo per 20/25 minuti (fate la prova stecchino per verificarne la cottura).

Una volta cotta, sfornare e mettere da parte.


preparazione della farcitura


Lavare e mondare le zucchine. Tagliarle a rondelle sottili e poi grigliarle brevemente in una padella.

Prendere la cipolla e dopo averla mondata, tagliarla a metà e poi a fettine sottili. In una padella mettere un cucchiaio di olio e quando è caldo unire le rondelle di zucchina facendole stufare a fuoco basso. Eventualmente se asciugano troppo, sfumare con un po' di vino bianco. Quasi a termine cottura aggiungere il tonno sgocciolato e ridotto a pezzettini con una forchetta e lasciare insaporire per qualche minuto dopo aver aggiunto il sale, il pepe, la salvia e il rosmarino.



A questo punto preparare lo stracchino profumandolo con il prezzemolo tritato. Schiacciarlo e mescolarlo con una forchetta; se lo stracchino ha una consistenza non troppo morbida, aggiungere un paio di cucchiai di latte e mescolare per bene.


composizione

E' ora di sfornare la base: toglierla dallo stampo e spalmare il composto di stracchino e prezzemolo aiutandosi con una spatola




Unire le cipolle stufate con il tonno e per ultime le zucchine grigliate sopra a tutto.

Buon appetito, ottimo come piatto unico, come antipasto tagliato a spicchi o per un brunch.

Ah, quasi dimenticavo, io l'ho preparata così, ma voi farcitela a vostra libera interpretazione, e se vi và mandatemi le foto, le condividerò molto volentieri qui da me :)

A presto :)




con questa ricetta partecipo al 


una bella iniziativa di Gluten Free Travel & Living


giovedì 15 settembre 2016

Green smoothie Nergi

Ed eccoci arrivati all'ultimo appuntamento con Nergi, il baby kiwi che potete trovare nei grandi supermercati del Nord Italia tra i frutti di bosco nel banco frigo dei reparti ortofrutta.


Questo baby kiwi è originario dell'Asia Orientale ed è il risultato di un incrocio naturale realizzato da alcuni botanici della Nuova Zelanda. 

La sua pelle, sottile e liscia, è commestibile, quindi non c'è bisogno di sbucciarlo; si gusta quando è morbido al tatto e si mangia in un sol boccone! 
Questo piccolo frutto è pensato per essere gustato in ogni momento della giornata, per colazione, per merenda, negli aperitivi, nei dolci o come la fantasia vi suggerisce. 


Adesso vi racconto come ho utilizzato il Nergi:

ho preparato uno Smoothie pieno di energia, di vitamine, fibre e di sali minerali, per iniziare al meglio la mia giornata, unendo i Nergi alla banana e al latte di mandorla.

Semplicissimo e veloce da preparare, vediamo la ricetta



per 1 bicchiere di Green Smoothie Nergi


15 Nergi baby Kiwi
1 banana 
50ml di latte di mandorla



per preparare questa ricetta ho utilizzato l'estrattore di succo a freddo che lascia intatti gli enzimi della frutta.

Una volta ottenuto il succo dei Nergi e della banana, aggiungere 50ml di latte di mandorla e mescolare bene.

Lo smoothie è pronto per essere gustato.

Ottimo per grandi e bambini, senza glutine, senza latte :)



Con questa ricetta partecipo al


Le altre ricette con Nergi le trovate QUI, QUI e QUI



mercoledì 14 settembre 2016

Nergi Muffins Integrali al Cocco


Eccoci ad un nuovo appuntamento con Nergi, il baby kiwi a basso contenuto calorico (52 calorie per 100g di frutta) e ottima fonte di fibre, ricco in vitamina C e sali minerali

Tanta bontà meritava di essere rinchiusa in un guscio di farine naturalmente senza glutine, senza burro, senza lattosio ed arricchita in fibre dalla farina di riso integralesono l'ideale a colazione per iniziare la giornata oppure per una sana ed energetica merenda, golosi per grandi e bambini :)


Vediamo cosa serve per preparare nove Nergi Muffins:


200g di farina di riso integrale
50g di farina di cocco
130g di zucchero grezzo di canna
80g di olio di mais spremuto a freddo
2 uova biologiche
125g di yoghurt bianco senza lattosio
8g di lievito per dolci
9 Nergi il baby kiwi


Lavare ed asciugare i Nergi.

Preriscaldare il forno a 180° statico.



In una ciotola versare gli ingredienti secchi: la farina di riso integrale, la farina di cocco, lo zucchero, il lievito, mescolare e mettere da parte. 

In un'altra ciotola versare gli ingredienti liquidi: l'olio di mais, le uova, lo yoghurt, amalgamandoli tra loro.

Versare il composto liquido su quello secco e mescolare bene, con una forchetta o un frullino.

Prendere gli stampini in carta per muffins e posizionarli nell'apposita teglia: aiutandosi con il porzionatore da gelato versare un po' di composto in ciascun pirottino. Posizionare su ciascuno un Nergi baby kiwi al centro.

Infornare a 180° (statico) per circa 20 minuti.

Sfornare e far raffreddare su una gratella.



Con questa ricetta partecipo al 





e alla bella raccolta di Leti




Le altre ricette con Nergi le trovate qui e qui :)

martedì 13 settembre 2016

Crema pasticceria al Nergi

Nuova ricetta con Nergi il baby kiwi :) per il NERGIDELLADOMENICA e NERGIFOOD, l'altra la trovate qui

Quest'oggi la fantasia mi ha suggerito di preparare una crema pasticciera alternativa, che si può utilizzare per guarnire un dolce alla frutta oppure da gustare così, al cucchiaio: senza glutine, senza zuccheri raffinati (ho utilizzato lo sciroppo d'agave), senza lattosio e senza uova.




250g di Nergi il baby kiwi
200ml di latte senza lattosio
50g di sciroppo d'agave
40g di amido di mais



Lavare i Nergi e togliere leggermente le estremità, così 






Tagliarli a metà e metterli nel contenitore del frullatore con lo sciroppo d'agave e frullare fino a ridurre il tutto in purea. 




Unire il latte e dare un'altra frullata per amalgamare perbene.

Prendere un pentolino e versarvi il composto, unire gradatamente l'amido di mais, facendo attenzione che non si formino grumi; portare a bollore a fiamma bassa, mescolando continuamente: tempo di cottura 5/7 minuti.

Coprire con pellicola in modo che non si formi la pellicina e lasciare raffreddare completamente prima dell'utilizzo. 




Affrettatevi ad acquistare il Nergi perché a fine Novembre non lo troverete più e si dovrà aspettare l'anno dopo per gustarlo nuovamente.

A breve nuove ricette con Nergi :)



Con questa ricetta partecipo al 











venerdì 9 settembre 2016

Nergi Ketchup


Con questa ricetta ho il piacere di partecipare all'iniziativa di Nergi, il baby kiwi prodotto in Francia e in Italia, precisamente in Piemonte. 


Questo baby kiwi è originario dell'Asia Orientale ed è il risultato di un incrocio naturale realizzato da alcuni botanici della Nuova Zelanda. 

La sua pelle, sottile e liscia, è commestibile, quindi non c'è bisogno di sbucciarlo; si gusta quando è morbido al tatto e si mangia in un sol boccone! 
Questo piccolo frutto è pensato per essere gustato in ogni momento della giornata, per colazione, per merenda, negli aperitivi, nei dolci o come la fantasia vi suggerisce. 


Lo potete trovare facilmente da settembre a fine novembre nei principali supermercati del Nord Italia tra i frutti di bosco nel banco frigo dei reparti ortofrutta.

Siete curiosi di sapere cosa ho pensato di realizzare in cucina con questo piccolo delizioso Kiwi per l'iniziativa IL NERGI DELLA DOMENICA E NERGIFOOD???

Il ketchup! Oh si, avete capito proprio bene, ho creato un originale ketchup, facile e veloce da preparare perché senza cottura; ideale quando si ha poco tempo a disposizione o si vuole preparare qualcosa di sfizioso per rendere originale e goloso un piatto da condividere in compagnia o anche - perché no - da soli. Ne è risultata una deliziosa salsina il cui sapore ha tre momenti: il dolce, il sapido e il piccante: perfettamente bilanciati ed equilibrati tra loro.









vediamo gli ingredienti e il procedimento


per 1 bottiglietta da 200ml circa

207 g di Nergi il baby kiwi
3,20 g di senape
2,10 g di aceto di mele
0,30 g di peperoncino in scaglie
0,60 g di fior di sale integrale




il Nergi al suo interno

Lavare ed asciugare il Nergi. 

Prendere tutti gli ingredienti e metterli nel boccale del mixer. Mixare per triturare ed amalgamare gli ingredienti.

IL Ketchup fatto in casa è pronto, in pochissimi minuti. Potrete conservarlo all'interno di una bottiglietta ben chiusa ed è da consumare entro breve tempo perché non contiene conservanti.


Affrettatevi ad acquistare il Nergi perché a fine Novembre non lo troverete più e si dovrà aspettare l'anno dopo per gustarlo nuovamente.

A breve nuove ricette con Nergi :)


Con questa ricetta partecipo al





partecipo anche al




una bella iniziativa di Gluten Free travel & Living




Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Ricette simili a questa